Perché portiamo i nostri cani a sinistra? E altre tradizioni spiegate

Ti sei mai fermato a chiedermi perché facciamo certe cose quando si tratta dei nostri cani? Ad esempio, perché il tallone tradizionale si svolge a sinistra anziché a destra?

Senza viaggiare indietro nel tempo, è difficile saperlo con certezza, ma ecco alcune possibili risposte ad alcune delle nostre tradizioni e dei nostri miti sulle pecorelle.


Perché portiamo i nostri cani a sinistra?

Probabilmente ci sono alcuni motivi per cui il tallone strutturato utilizzato negli anelli di obbedienza e conformazione si trova sul lato sinistro e non sul lato destro.


Quando le persone trasportavano una spada, avrebbero dovuto liberare la mano dominante (molto spesso la destra) per estrarre la loro arma e usarla. Pertanto, avrebbero tenuto il guinzaglio del loro cane nella mano sinistra.

Un'altra possibilità è che, poiché il cavallo viene avvicinato sul lato sinistro, sia che tu lo stia montando, afferrandolo o guidandolo (di nuovo, questo molto probabilmente è iniziato perché la tua spada sarebbe sul lato sinistro), che per camminare sia cavallo che cane allo stesso tempo, il cane doveva essere sulla sinistra.


Questo cane sta praticando un moderno esercizio di sbandamento, in cui può entrare in contatto con il suo padrone. @Laura via Flckr

Perché lo chiamiamo sbandamento?

spot automobilistico omologato per cani

Sebbene pura speculazione, questo potrebbe provenire dallo stesso luogo in cui il Blue o Queensland Heeler, ora noto come Australian Cattle Dog, ricevette per la prima volta il suo nome. Nel 1800, quando gli australiani cercavano di allevare un cane in grado di gestire mandrie enormi di bovini in aperta campagna, mischiavano tutti i tipi di cani da pastore (principalmente di tipo collie) con il dingo nativo. Tuttavia, continuavano a procurarsi cani che sarebbero andati alla testa del bestiame, facendoli diventare frenetici e abbassando il loro peso, rendendoli meno preziosi sul mercato.

Alla fine, un uomo di nome Thomas Hall allevò dei dingos con l'ormai estinto Blue Smooth Highland Collie. Il risultato fu un cane che si mordicchiava i talloni del bestiame e poi si abbassava per evitare calci. Questo comportamento 'sbandato' (andando attorno ai talloni degli animali) è ciò che ha dato loro il loro nome. (CattleDog.com)

Inizialmente, quando il cane si “sbandava” al fianco del proprietario, il posizionamento corretto era leggermente dietro e alla sua sinistra. Avrebbe senso definire questa posizione 'sbandata' poiché il tuo cane sta letteralmente camminando sui talloni. (Fonte: Carolyn Wilki, Raspberry Ridge Sheep Farm).

La posizione del tallone di oggi è più avanzata, con la spalla del cane che è anche con la gamba sinistra del proprietario, permettendo al cane di guardare il proprietario in faccia e stabilire un contatto visivo, qualcosa di moderno che ha introdotto l'allenamento positivo di rinforzo.

Perché un guinzaglio?

Sono cresciuto con cavalli e cani, e mi sono sempre chiesto perché il cavallo è portato al guinzaglio, ma il cane al guinzaglio.

Il guinzaglio è una parola inglese medio dall'antico francese Lesse, foglie e laissier, che significa 'lascia correre su un cavo lento' (Oxford Dictionary). Quindi qui, la parola piombo è in realtà parte dell'origine e della definizione di guinzaglio. È interessante notare che le origini della parola piombo provengono dall'inglese antico di origine germanica e legato al carico e alla lode. (Dizionario di Oxford)

Ciò significa che la parola piombo è stata effettivamente prima e il guinzaglio è stato adattato in seguito. È possibile che noi americani abbiamo iniziato a usare la parola guinzaglio solo per differenziare tra noi e l'Inghilterra, ma questa è una tradizione che sembra che rimarrà un mistero.

chihuahua con muscoli

Ci sono altre tradizioni su cui mediti sul perché le facciamo? Inseriscili nei commenti!

Circa l'autore

Kristina N. Lotz, amante degli animali con sede a Wilsonville, in Oregon, è un'addestratrice professionista certificata - Convalida della conoscenza (CPDT-KA) e lavora come istruttrice a tempo pieno. Possiede anche la sua azienda di prodotti per animali domestici personalizzati, A Fairytail House, dove realizza colletti, guinzagli, letti, cuscini e coperte personalizzati e tutto ciò che la tua immaginazione può pensare. Nel suo tempo libero, si allena e compete nella pastorizia, nell'agilità, nell'obbedienza, nella manifestazione e nella conformazione con i suoi cani da pastore delle Shetland. Ha sposato in modo intelligente un tecnico veterinario, che aiuta a mantenere felici e sani i bambini di pelliccia e fornisce una rapida risorsa per gli articoli.

Vuoi un cane più sano e più felice? Unisciti alla nostra mailing list e doneremo 1 pasto a un cane rifugiato nel bisogno!