Il cane leale segue il proprietario quando cade 300 piedi giù per una montagna

Quando Brittany Fintel sentì i suoi piedi scivolare sulla neve che copriva il Monte Sant'Elena, pensò che sarebbe morta. Cadde sui massi e cadde per oltre 300 piedi fino a fermarsi finalmente vicino a un'altra ripida scogliera. Era ferita e soffriva tremendamente, ma era viva. Aveva anche qualcos'altro di cui essere grato: il suo fedele cane di servizio di nome Indy.

Veterana della Marina, Fintel stava viaggiando negli Stati Uniti occidentali con il suo cane e aveva in programma di scalare il Monte Sant'Elena, un vulcano di 8.663 piedi. Lei e Indy hanno iniziato la loro scalata sabato mattina presto, ma non sono mai arrivati ​​in cima. A metà del sentiero, Fintel prese la decisione di lasciare il percorso designato per fare un'escursione sulla neve liscia che il suo cane stava attraversando più comodamente. Verso le 10:30, il suo piede scivolò.

rumori a cui reagiscono i cani

Fintel ha detto in un'intervista con KATU,

“Nel momento in cui sono scivolato, ho letteralmente pensato di essere morto. Mi aspettavo solo che questa fosse la fine. '

Quando Indy vide il suo proprietario cadere dalla montagna, non esitò. Le corse dietro e le arrivò al sicuro al suo fianco. Fintel dice che Indy è stata la sua prima risposta mentre si leccava il sangue sulle mani e si stendeva accanto a lei.

Per fortuna, Indy non è stata l'unica a vedere la caduta di Fintel. Anche un gruppo di 10 escursionisti ha visto cosa è successo e presto hanno seguito Indy giù per la montagna. Uno degli escursionisti era un'infermiera e un volontario di ricerca e soccorso venne anche per aiutare a valutare le lesioni di Fintel e chiedere aiuto.

Ci sono volute cinque ore perché un elicottero di salvataggio della Guardia costiera arrivasse sulla scena, ma in tutto quel tempo, Indy non ha mai lasciato il fianco del suo proprietario. Si assicurò che non fosse sotto shock e fornì il necessario conforto per calmare i nervi di Fintel e distrarla dal dolore. Quando arrivò l'elicottero di salvataggio, tutti lavorarono insieme per far scendere l'escursionista ferito dalla montagna. È stata portata all'Oregon University and Science University Hospital dove le è stata diagnosticata un'anca rotta, una commozione cerebrale e diverse lacerazioni profonde. Dopo essere caduta oltre 300 piedi sui massi sottostanti, è fortunata ad essere viva.

Passeranno diversi giorni prima che Fintel sia pronta a lasciare l'ospedale, ma Indy non ha ancora lasciato la sua parte. Dorme ai piedi del suo letto d'ospedale e ha mostrato la vera lealtà durante l'intero calvario. Dice che vorrebbe essere stata preparata meglio prima di salire sulla montagna, ma è grata al suo cane che si prende davvero cura del suo benessere.

h / t: KATU
Schermata immagine in primo piano tramite KATU

il mio cane è scappato come lo trovo

Vuoi un cane più sano e più felice? Unisciti alla nostra mailing list e doneremo 1 pasto a un cane rifugiato nel bisogno!