Come aiutare il tuo cane ad affrontare le modifiche del tuo programma

Ogni volta che cambiamo la nostra routine o il nostro programma - tornare a scuola, partire per il college, tornare al lavoro, nuovo bambino - spesso non pensiamo a come questo possa influenzare il nostro cane. Tuttavia, alcuni cani sono estremamente sensibili a questi cambiamenti e possono effettivamente soffrire fisicamente e mentalmente e causare danni se lasciati da soli. Ecco alcuni modi per aiutare il tuo cane ad affrontare le modifiche.

Apporta modifiche graduali. Quanto è terribile passare dal cimitero ai turni di giorno o svegliarsi alle 5 del mattino quando sei abituato a dormire fino alle 10? Può fare casino con il tuo corpo fisicamente e mentalmente ed è lo stesso per il tuo cane. Se possibile, facilita il tuo cane nel nuovo programma. Se qualcuno sta andando via (scuola, lavoro, ecc.), Inizia a farli sparire alcuni giorni della settimana (al centro commerciale o al cinema, a casa di un amico, ecc.), In modo che il tuo cane inizi ad adattarsi alla sua scomparsa. Ciò è particolarmente importante per i cani con ansia da separazione. Per quelli, potresti dover iniziare con solo un minuto di tempo da solo. Se il tuo cane è abituato a giocare la mattina e ora lo sarà la sera, aggiungi la sessione serale e poi svegli gradualmente la sessione mattutina. Altrimenti, il tuo cane avrà molta energia repressa che si aspetta di spendere al mattino. Non preoccuparti, lo troverannoalcuni modo di sbarazzarsene - forse mangiare il divano o ridipingere il bagno?


cure dentistiche chihuahua
'Non ti preoccupare, se mi sento più solo, c'è un divano nella stanza accanto' @aniconoclast via Flickr

Nessun grosso problema. Non apportare grandi cambiamenti. Che si tratti di qualcuno che va o viene, che esce di casa per sempre, ecc. Se sei stressato, arrabbiato, triste o afferra il tuo cane ogni volta che lo vedi, lo peggiorerà. Mantieni la calma e non salutare o salutare il tuo cane prima di venire / andare. Questo lo aiuta a rimanere calmo e rilassato.

Non dimenticare. Questo può accadere soprattutto nel caso di qualcosa come un nuovo bambino, una morte o un altro evento carico di emozioni che cambia la vita. Quando siamo avvolti nelle nostre stesse vite, il cane può essere trascurato. Tuttavia, ciò può causare problemi comportamentali associati a noia o stress, come distruggere oggetti o andare in bagno in casa. Per evitarlo, assicurati di ricordarti di giocare con il tuo cane come fai sempre - anche se devi scrivere sul frigorifero, prendere appunti sul tuo smartphone o registrarlo sulla portiera della tua auto in modo da non dimenticare . Sarà buono anche per te.


Nuovi giocattoli. Nulla facilita qualcuno che se ne va o viene come il divertimento di un nuovo giocattolo. Salvare quei giocattoli speciali per l'erogazione di trattamenti speciali, ad esempio, per questi tempi. Il tuo cane potrebbe iniziare a piacerti di andartene se riceve ogni volta un trattamento gustoso.

Aiuto professionale. Non dimenticare che ci sono veterinari, comportamentisti per animali e addestratori di cani che possono aiutare il tuo cane in caso di difficoltà. Va bene chiedere aiuto!


Circa l'autore

palla alimentatore lento per cani

Kristina N. Lotz, amante degli animali con sede a Wilsonville, in Oregon, è un'addestratrice professionista certificata - Convalida della conoscenza (CPDT-KA) e lavora come istruttrice a tempo pieno. Possiede anche la sua azienda di prodotti per animali domestici personalizzati, A Fairytail House, dove realizza colletti, guinzagli, letti, cuscini e coperte personalizzati e tutto ciò che la tua immaginazione può pensare. Nel suo tempo libero, si allena e compete nella pastorizia, nell'agilità, nell'obbedienza, nella manifestazione e nella conformazione con i suoi cani da pastore delle Shetland. Ha sposato in modo intelligente un tecnico veterinario, che aiuta a mantenere felici e sani i bambini di pelliccia e fornisce una rapida risorsa per gli articoli.

Vuoi un cane più sano e più felice? Unisciti alla nostra mailing list e doneremo 1 pasto a un cane rifugiato nel bisogno!