Epilessia canina: un approccio naturale

Epilessia: la parola può evocare immagini spaventose di arti a scatti e bocche schiumose; la realtà è che l'epilessia è un disturbo gestibile con la giusta combinazione di farmaci, dieta e / o esercizio fisico. Esistono molte varianti che causano questo disturbo convulsivo, come la genetica, l'infezione, la presenza di un tumore o una malattia (fegato o ipoglicemia). I cani possono avere una media di un attacco alla settimana o uno ogni pochi anni. Nell'ottanta per cento dei casi segnalati, non vi è alcun motivo fisico per i sequestri. Cosa cerca un proprietario quando sospetta di vivere con un cane epilettico? In che modo influisce sulla qualità della vita di un cane?

smettere di abbaiare alla domanda

Razze inclini all'epilessia

Secondo la rete di epilessia canina, ci sono alcuni studi che indicano che il 4% dei cani vive con epilessia. Sebbene nessun cane sia immune al disturbo, ci sono alcune razze che possono essere diagnosticate con l'epilessia. Quei cani con una probabilità genetica di sviluppare l'epilessia inizieranno a mostrare sintomi tra i dieci mesi e i tre anni. Bassotti, Beagle, Pastori tedeschi, Keeshonds e Collie sono in cima alla lista delle razze inclini al disturbo convulsivo.

Sintomi

Le convulsioni sono uniche e variano da cane a cane. Un cane può essere fuori a giocare, cadere di lato e iniziare a scuotere in maniera incontrollata. Può diventare sempre più vocale o forse perdere il controllo delle sue funzioni corporee. Tuttavia, è più probabile che si verifichi un attacco mentre il cane dorme. Le convulsioni durano da 30 a 90 secondi e potrebbero richiedere fino a ventiquattro ore per riprendersi. Durante il recupero, il cane può vagare senza meta, apparire disorientato o aumentare la sete o la fame.

Bisogni dietetici

dove posso giocare con i cuccioli vicino a me

Alcuni proprietari ritengono che la dieta e i trattamenti olistici riducano notevolmente il numero di convulsioni di un cane. Le carenze nutrizionali sono ciò che alcuni credono causino convulsioni. Queste fonti raccomandano una dieta equilibrata priva di ingredienti trasformati presenti nella maggior parte dei cibi per cani di fascia bassa. Sostengono che una dieta sana nutrirà il cervello, guarendo le lesioni che causano le convulsioni. Altri proprietari che attribuiscono alla teoria nutrizionale hanno completamente rimosso i loro cani da una dieta commerciale. Sono passati ai pasti cucinati in casa o a una dieta completamente cruda. Una dieta ricca di grassi, ricca di Omegas 3 e 6 e povera di cariche presenti nella maggior parte degli alimenti per cani commerciali ha dimostrato - attraverso le testimonianze del proprietario dell'animale domestico - una marcata riduzione dell'attività convulsiva.

cani molto felici

Trattamenti olistici

I proprietari attenti alla salute sono riluttanti a mettere i loro cani su qualsiasi tipo di farmaco antiepilettico, spesso alla ricerca di modi più puliti e più sani di vivere con l'epilessia. L'agopuntura, l'antica arte del posizionamento dell'ago, è stata utilizzata per diversi anni come alternativa più sicura al fenobarbital. Sono anche suggerite alternative a base di erbe come camomilla, cardo mariano e radice di valeriana. Prima che un proprietario inizi qualsiasi trattamento olistico, consultare un veterinario che pratica la medicina olistica. Saranno in grado di offrire alternative sicure e guidare un proprietario a pratiche erboristiche sicure.

L'epilessia non è una condanna a morte. Un cane a cui è stato diagnosticato un disturbo convulsivo non richiede interruzione della sua routine, solo un po 'più di amore e pazienza.

Vuoi un cane più sano e più felice? Unisciti alla nostra mailing list e doneremo 1 pasto a un cane rifugiato nel bisogno!